Benvenuti nel AIJP

Benvenuti nell'AIJP, l'associazione internazionale degli autori e dei giornalisti filatelici!

Nel 1841 il TIMES, il più conosciuto tra I quotidiani britannici, pubblicò un buffo annuncio relative al collezionismo di francobolli:

"Una giovane donna, desiderosa di tappezzare il suo spogliatoio con francobolli timbrati, richiede l'assistenza di estranei nel suo progetto".

Tutto ebbe inizio così: francobolli e carta stampata. Qualche tempo dopo, il collezionismo di francobolli divenne un hobby importante, e dagli anni Sessanta del XIX iniziarono a circolare sempre maggiori prodotti della stampa filatelica specializzata, come cataloghi, notiziari ed album. Oggigiorno sono attivi nel campo moltissimi autori e giornalisti. Senza di loro la promozione e la diffusione di questo affascinante passatempo sarebbe impossibile.

Più di 80 anni fa vide la luce la prima associazione mondiale di giornalisti filatelici, che nel 1962 assunse il nome di Association Internationale des Journalistes Philatélique.

La cosa vi incuriosisce? Date pure un'occhiata a questo sito o semplicemente leggete le ultime news (nel riquadro di destra o nell'apposito archivio).

Flag Counter

News

15.07.2019 - NEW PUBLICATION: Edition d'Or - Volume 54: Argentina 1867-1887. The Pablo Rhyme Collection
(pcp/wm) If a philatelist with a collection of semi-classical editions of a country achieves three Grand Gold rankings at exhibitions (here in 2010 in Buenos Aires, 2016 in Cordoba and 2018 at the FIP exhibition in Israel), this collection must be so

08.07.2019 - BDPh with special conditions for literature exhibitors at LONDON 2020
(pcp-wm) BDPh Treasurer Walter Bernatek announced that not only the exhibit fee for literature (approx. 28 Euro!) at the FIP World Exhibition London 2020, but also the commissioner's fee takes this approach into account in a special way.

06.07.2019 - AIJP Vice President Aad Knikman resigns for health reasons
In June 2019, the long-standing vice president of the World Association of Philatelic Authors and Journalists (AIJP) informed the board that he was no longer in a position to exercise his office due to progressive health problems.